Voglia di tintarella: quali farmaci evitare prima dell’esposizione solare

Tintarella farmaci da evitare - Altroconsumo
Pubblicato

Il caldo e l’esposizione ai raggi UV possono incidere sull’integrità, sull’efficacia e sulla sicurezza di alcuni farmaci oltre che alterarne l’effetto. È sempre bene controllare la compatibilità fra il prodotto da assumere e i raggi solari prima di rilassarsi sulla sdraio. In caso di malattie croniche per le quali non è possibile sospendere l’assunzione: è consigliabile astenersi dall’esposizione solare oppure di utilizzare una buona crema per proteggere la propria pelle.

Quali sono i farmaci da evitare? Antinfiammatori e antidolorifici sono quelli ai quali prestare particolare attenzione: l’esposizione solare, dopo la loro assunzione, può causare arrossamenti, bolle e macchie scure sulla pelle.

L’AIFA (Agenzia italiana del farmaco) ha comunicato ad esempio che il ketoprofene, un farmaco antinfiammatorio non steroideo, può creare fotoallergie e dermatiti da contatto se applicato sulla pelle di una persona che poi successivamente si espone al sole.

È possibile assumere antibiotici prima della tintarella?

Leggi l’articolo completo su Altroconsumo per scoprirlo.

Vai alla pagina degli articoli

Hai trovato una spiaggia da consigliare?
La tua spiaggia preferita non risulta tra le nostre?

Segnalaci una nuova spiaggia